Isola Bella

L'isola Bella, situata nel golfo Borromeo a soli 400 metri al largo di Stresa, è da considerarsi un gioiello naturale che la mano dell’uomo ha reso ancor più preziosa.

Seconda per superficie con i suoi 320 metri di lunghezza e 180 di larghezza – quasi interamente occupati dall'imponente Palazzo e dal lussureggiante giardino all'italiana in stile barocco – è da sempre una meta irrinunciabile per i turisti di ogni nazione.

Il monumentale Palazzo in stile barocco, la cui costruzione prese avvio nel 1632 per decisione del Conte Vitaliano Borromeo, offre ai visitatori un ambiente sontuoso con saloni elegantemente arredati con inestimabili opere d'arte: arazzi, mobili di gran pregio, statue, dipinti, stucchi ma anche le curiose grotte a mosaico, luogo di frescura e di diletto.

Terminata la visita al Palazzo, si accede ai giardini attraverso una piacevole passeggiata. Questo singolare monumento fiorito sviluppato a terrazze ornate e sovrapposte, rappresenta un classico e inimitabile esempio di "giardino all'italiana" seicentesco. Fra piante esotiche e rare, la spettacolare fioritura è progettata per offrire colori e profumi da marzo a ottobre e la parallela presenza di statue, obelischi, scalinate e balaustre in pietra simboleggia gli splendori di un'epoca.

Palazzo e giardini vennero infatti concepiti come un'unica entità di grande impatto scenografico: da isolotto abitato da pescatori, l'isola prese la forma di un immaginario vascello con la villa edificata nella parte più stretta a settentrione (ponte di prua) e il giardino nella parte più ampia della zona meridionale (ponte di poppa).

www.isoleborromee.it